Karaoké Non è l'inferno - Emma Marrone

Cet enregistrement est une reprise de Non è l'inferno rendu célèbre par Emma Marrone

Formats inclus :

CDG
MP4
WMV
KFN
?

Le format CDG (également appelé CD+G ou MP3+G) est compatible avec la majorité des machines karaoké. Il comprend un fichier MP3 ainsi que la synchronisation des paroles.

Ce format est reconnu par la majorité des appareils (Windows, Mac, iPhone, iPad, Android, TV Connectées...)

Ce format est adapté au logiciel Windows Media Player installé par défaut sur la majorité des ordinateurs grand public.

Ce format est compatible avec le lecteur de karaoké KaraFun Player. Il permet d'ajouter ou retirer les choeurs, le guide vocal, changer le tempo, la tonalité...

Votre achat vous permet de télécharger cette vidéo dans tous ces formats, et ce sans limite.

À propos

Avec choeurs (au choix dans la version KFN)

Tonalité identique à l'original : Fa♯

Date de sortie : 2012
Styles : Pop, En italien
Auteurs-Compositeurs : Francesco Silvestre, Enrico Palmosi, Luca Sala

Les titres à télécharger sont des playbacks bande orchestre, et non la musique originale.

Paroles Non è l'inferno

Ho, dato la vita e il sangue per il mio paese
E mi ritrovo a non tirare a fine mese
In mano a Dio le sue preghiere
Ho, giurato fede mentre diventavo padre
Due guerre senza garanzia di ritornare
Solo medaglie per l'onore
É se qualcuno sente queste semplici parole
Parlo per tutte quelle povere persone
Che ancora credono nel bene
É se tu che hai coscienza guidi e credi nel paese
Dimmi cosa devo fare
Per pagarmi da mangiare per pagarmi dove stare dimmi che cosa devo fare
No questo no non è l'inferno
Ma non comprendo com'è possibile pensare
Che sia più facile morire no non lo pretendo ma ho ancora il sogno
Che tu mi ascolti e non rimangano parole
Ho, pensato a questo invito non per compassione
Ma per guardarla in faccia e farle assaporare
Un po' di vino e un poco di mangiare
Se sapesse che fatica ho fatto per parlare
Con mio figlio che a trenta anni teme il sogno di sposarsi
E la natura di diventare padre
É se sapesse quanto sia difficile il pensiero
Che per un giorno di lavoro c'è chi ha ancora più diritti
Di chi ha creduto nel paese del futuro
No questo no non è l'inferno ma non comprendo
Com'è possibile pensare che sia più facile morire
No non lo pretendo ma ho ancora il sogno
Che tu mi ascolti e non rimangano parole non rimangono parole
Nah nah nah nah nah nah nah nah nah nah nah nah
Com'è possibile pensare che sia più facile morire
Io no non pretendo amore il sogno
Che tu mi ascolti e non rimangano parole
Non rimangano parole non rimangano parole

Toute reproduction interdite

Signaler une erreur dans les paroles

Envoyer Annuler