It looks like you are browsing from United States. Please select your region for the best experience.
No thank you

Karaoké Storia d'amore - Adriano Celentano

Cet enregistrement est une reprise de Storia d'amore rendu célèbre par Adriano Celentano

Formats inclus :

CDG (MP3+G)
MP4
KFN
?

Le format CDG (également appelé CD+G ou MP3+G) est compatible avec la majorité des machines karaoké. Il comprend un fichier MP3 ainsi que la synchronisation des paroles (Version Karaoké ne vend pas de CD, mais uniquement les fichiers numériques).

Ce format est reconnu par la majorité des appareils (Windows, Mac, iPhone, iPad, Android, TV Connectées...)

Ce format est compatible avec le lecteur de karaoké KaraFun Player. Il permet d'ajouter ou retirer les choeurs, le guide vocal, changer le tempo, la tonalité...

Votre achat vous permet de télécharger cette vidéo dans tous ces formats, et ce sans limite.

À propos

Avec choeurs (au choix dans la version KFN)

Tempo : variable (environ 150 BPM)

Tonalité identique à l'original : Lam

Durée : 04:55 - Extrait à : 03:10

Date de sortie : 1969
Styles : Pop, En italien
Auteurs-Compositeurs : Miki Del Prete, Luciano Beretta

Les titres à télécharger sont des playbacks bande orchestre, et non la musique originale.

Paroles Storia d'amore

Tu non sai cosa ho fatto quel giorno quando io la incontrai
In spiaggia ho fatto il pagliaccio per mettermi in mostra agli occhi di lei
Che scherzava con tutti i ragazzi all'infuori di me
Perché, perché, perché, perché io le piacevo
Lei mi amava, mi odiava
Mi amava, mi odiava
Era contro di me
Io non ero ancora il suo ragazzo e già soffriva per me
E per farmi ingelosire
Quella notte lungo il mare è venuta con te
Ora tu vieni a chiedere a me tua moglie dov'è
Dovevi immaginarti che un giorno o l'altro
Sarebbe andata via da te
L'hai sposata sapendo che lei
Sapendo che lei moriva per me
Coi tuoi soldi hai comprato il suo corpo non certo il suo cuor
Lei mi amava, mi odiava
Mi amava, mi odiava
Era contro di me
Io non ero ancora il suo ragazzo e già soffriva per me
E per farmi ingelosire
Quella notte lungo il mare è venuta con te
Un giorno io vidi lei entrar nella mia stanza
Mi guardava silenziosa
Aspettava un sì da me
Dal letto io mi alzai e tutta la guardai
Sembrava un angelo
Mi stringeva sul suo corpo
Mi donava la sua bocca
Mi diceva sono tua
Ma di pietra io restai
Io l'amavo, la odiavo
La amavo, la odiavo
Ero contro di lei
Se non ero stato il suo ragazzo era colpa di lei
E uno schiaffo all'improvviso le mollai sul suo bel viso
Rimandandola da te
A letto ritornai
Piangendo la sognai
Sembrava un angelo
Mi stringeva sul suo corpo
Mi donava la sua bocca
Mi diceva sono tua e nel sogno la baciai
A letto ritornai
Piangendo la sognai
Sembrava un angelo
Mi stringeva sul suo corpo
Mi donava la sua bocca
Mi diceva sono tua e nel sogno la baciai

Toute reproduction interdite

Signaler une erreur dans les paroles

Envoyer Annuler